Assicuratore

Ci tengo ad affrontare questo argomento perché c’è un aspetto importante che deve essere svelato!

Un Assicuratore viene percepito in tanti modi; per fortuna quelli meno piacevoli sembrano essere ormai relegati ad una visione superata.

Oggi mi voglio soffermare su quello che maggiormente mi rincorre nella mia vita lavorativa quotidiana:

Sembra che io, Assicuratore, voglia per forza vendere una Polizza! Perché io ci guadagno!

Venditore

In una delle tante riflessioni fatte con un Cliente, mi sono beccato questa risposta:

“È normale che tu consigli di sottoscrivere questa Polizza, tu le vendi…”

Per carità, è proprio così che un Assicuratore guadagna eh…

Ma stiamo trascurando un passaggio fondamentale!

Una Polizza non è un contratto che un Cliente sottoscrive per noia o perché ha soldi da spendere a caso: è la soluzione ad una esigenza di protezione.

Se un Assicuratore consiglia di sottoscrivere una Polizza è perché di fronte a lui c’è qualcuno che ha un interesse che merita di essere difeso da un evento imprevedibile che potrebbe causargli un danno.

Se da soli non ci accorgiamo del rischio, non vediamo le possibili conseguenze economiche e non immaginiamo la soluzione, meno male che c’è un Assicuratore che vuole venderci una Polizza!

Il guadagno di un Assicuratore si misura in qualche decina di Euro o magari di più, ma chi guadagna davvero è il Cliente!

Cliente

Il suo guadagno si misura nelle conseguenze economiche che ora non rischia più di subire, oltre alla sua preziosa tranquillità mentale.

Quello che voglio che venga apprezzato è che un Assicuratore (uno che sappia fare bene il proprio lavoro) è un alleato utile.

Assicuratore

Che tu voglia seguire o meno i suoi consigli o accettare le sue proposte, riflettere insieme a lui non può che aiutarti ad avere chiare le cose per te più importanti ed i rischi che possono minacciarle.

 

È questo il ruolo che vorrei recitare io.

 

 


SONO A DISPOSIZIONE,
per qualsiasi tua esigenza assicurativa.

Alessio Cioeta

INTERMEDIARIO ASSICURATIVO

Chi sono



Se hai trovato utile questo articolo

CONDIVIDI,

oppure

LASCIA LA TUA OPINIONE
IN UN COMMENTO.

Se sei direttamente interessato

Chi guadagna davvero quando un Assicuratore vende una Polizza?

Potrebbe anche interessarti

5 commenti su “Chi guadagna davvero quando un Assicuratore vende una Polizza?

  1. I loved as much as you will receive carried out right here. The sketch is attractive, your authored subject matter stylish. nonetheless, you command get got an impatience over that you wish be delivering the following. unwell unquestionably come more formerly again since exactly the same nearly a lot often inside case you shield this increase.

  2. Ciao Alessio,
    sono pienamente d’accordo con la tua visione rispetto al ruolo dell’assicuratore. Aggiungo che, dal mio punto di vista, l’assicuratore più che consigliare di assicurarsi e come assicurarsi, dovrebbe aiutare le persone a scegliere di assicurarsi e come assicurarsi. Sembra la stessa cosa ma non lo è. Il consiglio è qualcosa che viene da te, da ciò che faresti tu al posto del cliente. La scelta invece nasce dalla presa di coscienza di avere un problema e dal desiderio di risolverlo o almeno cominciare a gestirlo.
    In questo secondo caso, l’assicuratore è colui che pone domande che aiutano le persone a riflettere su se stesse e sui propri rischi e quindi a chiedersi cosa possono fare per proteggersi. Solo quando la persona comincia a prendere coscienza di avere un problema e a chiedersi cosa può fare per risolverlo ha senso parlare di possibili soluzioni, aiutando le persone a sentirsele addosso e a scegliere quella che li fa sentire più protetti, compatibilmente con la loro percezione del rischio e la loro disponibilità finanziaria.

    1. Proprio così Luisa. Non sempre le persone hanno chiare le loro esigenze di protezione, né le conseguenze economiche di alcuni eventi. Tocca a noi far emergere queste esigenze, per guidare l’interessato verso una soluzione. E’ decisamente questa l’utilità ed il bello del nostro lavoro. Sono contento di avere Colleghi come te che condividono questa visione professionale.

  3. Grazie Alessio, anche io sono contenta di constatare che sono già molti gli assicuratori che si pongono come primo obiettivo quello di assicurare bene il cliente.

    1. Riusciremo sicuramente ad “educare” il nostro pubblico, rimediando ai danni che tanti operatori del settore hanno fatto negli ultimi anni! Se mai tu volessi scrivere un articolo a 4 mani, avvisami! Mi farebbe molto piacere! 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *