Terremoto

Dal 2018 chi assicurera la propria abitazione contro il Terremoto gode di una grande agevolazione.

Ormai in Italia abbiamo preso coscienza che il terremoto è un rischio reale ed un motivo di preoccupazione.

Nel 2017 sono state rilevate più di 4.400 scosse di magnitudo  ≥ 2; un continuo tremare che ci ricorda che il sottosuolo è sempre attivo.

È nel 2016 che si registra il maggior numero di scosse (oltre 10.500) e gli eventi più gravi degli ultimi anni: il sisma di Amatrice e gli altri disastri che sono avvenuti nel Centro Italia.

Terremoto

Si stima che solo ad Amatrice ci siano stati 7 miliardi di Euro di danni e che le altre scosse aumentino il conto ad oltre 23 miliardi.

Dopo ogni terremoto, il problema di gestire l’emergenza lascia subito il posto a quello di ricostruire e delle risorse economiche necessarie.

Terremoto

Fino ad oggi l’interlocutore chiamato in causa è sempre stato il Governo, sempre con polemiche circa i tempi e le modalità del suo intervento.

Dopo gli ultimi eventi, lo Stato ha incentivato il trasferimento del rischio sulle Assicurazioni.

Si stima che in Italia siano censiti oltre 64,5 di immobili e che circa il 55% appartengano a privati; solo il 30% di 31 milioni di abitazioni è assicurato conto i danni diretti.

Molte volte ci si accontenta della semplice polizza incendio, fulmine e scoppio abbinata al mutuo, nella convinzione che basti a proteggere la propria abitazione.

Di queste (poche) polizze, solo il 2,2% considerano eventi catastrofali.

In tutto, solo circa 400 abitazioni sono assicurate contro le catastrofi naturali.

Lo Stato prevede agevolazioni fiscali per chi sottoscrive ora garanzie Terremoto e Alluvione.

Terremoto

L’Art. 1 (comma 768) della Legge di Bilancio 2018 prevede infatti:

  • detrazione d’imposta nella misura del 19% del premio assicurativo;
  • esenzione d’imposta (SCONTO) del 22,25% sulla parte di premio assicurativo a pagamento della specifica garanzia.

Le garanzie assicurative presentano limiti di indennizzo ed operano secondo criteri e logiche che possono essere anche molto distanti tra loro a seconda della Compagnia che copre il rischio.

Nel cogliere questa opportunità fiscale per tutelarti dal rischio, INFORMATI BENE sui dettagli delle garanzie.

Ti suggerisco di affrontare la questione con molta attenzione, confrontandoti con qualcuno che ti dimostri di essere competente in materia.

Vogliamo parlarne insieme?

Parlarne non costa davvero nulla e ti arricchirai di UTILI INFORMAZIONI.

 


SONO A DISPOSIZIONE,
per questa e per qualsiasi altra esigenza assicurativa.

Chi sono

Alessio Cioeta

Intermediario Assicurativo


Se hai trovato utile questo articolo

CONDIVIDILO,

oppure

lascia la tua opinione in un commento.

TI RINGRAZIO IN ANTICIPO!

 

Se sei direttamente interessato

Assicurazione contro il Terremoto: incentivi fiscali 2018

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *