partire per un viaggio

Gli ultimi momenti prima di partire per un viaggio sono pieni di euforia e di domande, tipo “avrò dimenticato qualcosa?”.

Il costume se andiamo al mare, o il berretto di lana se andiamo in montagna? Un repellente per gli insetti? Un piccolo vocabolario per imparare al volo qualche frase utile sul posto?

 

Lo spazzolino da denti?

 

Quando programmiamo di partire un viaggio abbastanza lungo ed in un Paese lontano dal nostro, in fondo non è fare la valigia la vera difficoltà.

Si, ok, dobbiamo ricordarci di portare abbastanza biancheria intima o l’adattatore della presa elettrica, ma sono tutte cose che possiamo risolvere anche a destinazione.

Se vogliamo essere davvero pronti a partire per un viaggio, dobbiamo dedicarci con molta attenzione ad organizzare tutta un’altra serie di dettagli importanti.

Dobbiamo pianificare bene l’itinerario tra le varie città che visiteremo, prenotare in anticipo gli hotel e le escursioni, oltre che acquistare tutti i biglietti per gli spostamenti interni.

partire per un viaggio

Dobbiamo iscriverci al portale “Viaggiare Sicuri” della Farnesina per tracciare i nostri spostamenti, acquistare il Visto di ingresso per entrare nel Paese e informarci su una tariffa telefonica internazionale che ci garantisca abbastanza traffico web.

In pratica prima di partire per un viaggio acquistiamo davvero un sacco di cose in anticipo, per poter essere pronti a goderci al meglio la nostra esperienza.

 

Cosa possiamo dimenticare?

 

UNA POLIZZA SANITARIA IN VIAGGIO.

Eh si, non sempre ci pensiamo e può finire per essere un grave errore.

Spesso prima di partire per un viaggio ci chiediamo se dobbiamo fare vaccini o seguire una profilassi per arrivare preparati ad un altro clima e a chissà quali altre abitudini alimentari.

Ci preoccupiamo della nostra salute, ma non lo facciamo fino in fondoperché è difficile immaginare situazioni gravi che possono metterci davvero in difficoltà.

Ci sono tanti imprevisti che possono verificarsi in viaggio, ma se ci pensiamo bene ci sono eventi che rischiano di crearci un danno ben più serio di una vacanza rovinata.

 

IN VIAGGIO CI SI PUÒ AMMALARE

Una semplice febbre che magari ci portiamo dietro da casa, o chissà quale malessere che ci colpisce direttamente sul posto.

febbre in viaggio

L’Assistenza Sanitaria è un prezioso sostegno fin dal principio, grazie ad una Centrale Operativa che risponde al n° verde nella nostra lingua e ci aiuta a capire qual è il problema, dandoci indicazioni su come comportarci.

Quali medicine prendere? Dove reperirle? Non sempre le Farmacie sono dietro l’angolo e può essere anche utile approfittare della garanzia “invio medicinali urgenti”.

Se il malessere peggiora ed è necessario un ricovero ospedaliero o qualche accertamento, la Polizza Sanitaria diventa ancora più utile perché ci indirizza verso la struttura più vicina e soprattutto paga al posto nostro tutte le spese.

 

Quanto costa curarsi in America?

 

Di certo il costo della sanità negli USA è l’esempio più estremo, soprattutto perché non c’è alternativa alle Strutture Private, ma in qualsiasi paese ci troviamo sicuramente un intervento sanitario urgente non è gratuito.

Sia per avere la certezza di poter pagare, sia per non dover affrontare direttamente la spesa, non è forse meglio poter contare sull’intervento di qualcun altro?

 

IN VACANZA CAPITANO ANCHE GLI INFORTUNI

Si tratta di eventi più improvvisi e violenti di una malattia ed anche più imprevedibili, per via delle tante cause che possono determinarli.

Basta una caduta o qualsiasi altro incidente e rischiamo di rimanere immobilizzati anche nel bel mezzo di un viaggio.

infortuni in viaggio

Il problema inizia a diventare più grave, perché se abbiamo qualcosa di rotto dobbiamo intervenire con molta fretta.

Di nuovo ci torna utile utile la Centrale Operativa che ci organizza un intervento urgente nel più vicino Ospedale e si occupa di assicurarci il pernottamento finché non siamo pronti per tornare a camminare, anche se con un paio di stampelle.

Se è dovuto intervenire un chirurgo con una equipe medica la spesa che dobbiamo affrontare diventa impegnativa, soprattutto se aggiungiamo il costo della sala operatoria e quello delle radiografie e degli accertamenti.

Anche in questo caso è meglio far pagare tutto alla Polizza, no? Meglio ancora se provvede direttamente e senza alcuno scoperto o franchigia a nostro carico.

Nel caso di una malattia o di un infortunio, tuttavia, ci sono anche altri problemi che dobbiamo affrontare, sia prima che eventualmente dopo aver gestito l’emergenza.

 

COME ARRIVIAMO AL PIÙ VICINO OSPEDALE?

Si, la Centrale Operativa può darci assistenza ed indicazioni e provvede a prenotarci una visita o un intervento, ma dobbiamo pur sempre raggiungere la più vicina Struttura Sanitaria per risolvere concretamente il nostro problema.

 

Chi paga?

 

trasporto sanitario

Fortunatamente anche le spese di Trasporto Sanitario sono indennizzate dalla Polizza, con qualsiasi mezzo idoneo per spostarsi fino al più vicino centro di soccorso.

Ai più avventurosi farà piacere sapere che una Polizza di Assistenza Sanitaria in Viaggio può considerare anche le spese di ricerca in mare o in montagna, nel caso in cui il viaggiatore escursionista sia accidentalmente disperso.

Sempre nella stessa garanzia viene addirittura compresa l’ipotesi del Rientro Sanitario anticipato a casa tramite volo aereo, nel caso in cui i problemi di salute non siano curabili sul posto durante il viaggio o impediscano la prosecuzione dello stesso.

Sono circostanze estreme, è vero, ma non sono certo improbabili.

 

Vuoi informazioni su
una Polizza Sanitaria in Viaggio?

 

E SE GUARIRE RICHIEDE TEMPO?

Malattie e infortuni gravi richiedono un periodo anche molto lungo di convalescenza.

Lo sfortunato viaggiatore deve rimanere fermo sul posto finché non sarà in grado di proseguire il suo viaggio ed è obbligato a disattendere qualsiasi impegno in programma.

In modo particolare è obbligato a rimandare il viaggio di ritorno nella data programmata.

prolungamento del viaggio

Ecco ancora che la Polizza Sanitaria in Viaggio torna ad esserci utile con la previsione di tante garanzie che fanno al caso nostro.

Sicuramente ci tiene indenni delle spese di prolungamento del viaggio e si fa carico del costo di un nuovo biglietto per il rientro posticipato.

Nel caso di una degenza particolarmente lunga, tiene a proprio carico il costo del volo aereo andata e ritorno di un nostro familiare ed anche del suo soggiorno.

Quando in viaggio c’è una intera famiglia con anche bambini piccoli, se si rende necessario o consigliabile il loro ritorno anche prima che il genitore sia guarito, la Polizza organizza e paga anche il “rientro anticipato dei minori”.

 

INTERRUZIONE IMPROVVISA DEL VIAGGIO

Spostiamo un attimo l’attenzione da noi viaggiatori, perché non siamo i soli a poter essere protagonisti di un evento imprevisto.

Mentre siamo a chissà quante migliaia di km di distanza e con un fuso orario di diverse ore, c’è anche chi è rimasto a casa dall’altra del Mondo ad aspettarci.

Se capita un problema di salute ad un nostro familiare non possiamo certo attendere la fine del viaggio per tornare, ma dobbiamo raggiungerlo immediatamente richiudendo al volo le valige per sbrigarci a salire sul primo aereo in partenza.

 

rientro anticipato dal viaggio

Se prenotiamo i nostri voli aerei anche diversi mesi in anticipo c’è un motivo ben preciso: un volo aereo “oggi per domani” costa tantissimo.

Questo genere di emergenza è l’ennesimo caso in cui la Polizza Viaggio ci viene in aiuto.

Una delle tante garanzie infatti prevede l’organizzazione ed il pagamento dell’immediato rientro a casa per il viaggiatore.

 

IN CONCLUSIONE

Queste che abbiamo visto sono solo alcune delle circostanze impreviste che possono accadere e turbare la nostra tranquillità mentre stiamo viaggiando.

Immaginandole abbiamo potuto constatare che la Polizza di Assistenza Sanitaria in Viaggio può essere ben più utile di quanto pensiamo.

Dopo aver riflettuto insieme, sono sicuro che inserirai questo punto nella lista delle cose da acquistare prima di partire, vero?

Stai solo attento al fatto che le Polizze non sono tutte uguali e che non è certo il costo l’unica cosa che le distingue; non tutte ti proteggono allo stesso modo.

Vogliamo parlarne?

Parlare non costa davvero nulla e ti arricchirai di UTILI INFORMAZIONI.

 


SONO A DISPOSIZIONE,
per riflettere su qualsiasi esigenza assicurativa.

Alessio Cioeta

INTERMEDIARIO ASSICURATIVO

Chi sono



Se hai trovato utile questo articolo

CONDIVIDI,

oppure

LASCIA LA TUA OPINIONE
IN UN COMMENTO.

Se sei direttamente interessato

Pronti a partire per un viaggio? Hai pensato alla Polizza Sanitaria?

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *