All Risk

Le garanzie assicurative non sono tutte uguali: distinguiamo le forme Rischi Nominati e All Risk.

In presenza dell’una o dell’altra, cambia il modo in cui le garanzie considerano gli eventi rischiosi.

In particolare, viene disciplinata diversamente la loro inclusione ed esclusione dalla copertura assicurativa; vediamo insieme in cosa consiste. 

LA FORMULA RISCHI NOMINATI

Una garanzia Rischi Nominati prevede l’elencazione di una serie più o meno lunga di eventi assicurati.

all risk

La Compagnia risponde solo ed esclusivamente per quelli.

Ogni altro evento non espressamente nominato è escluso.

Mai come in questo caso è importante che l’Assicurato abbia ben chiare tutte le circostanze del rischio che possono esporlo a conseguenze.

Ovviamente, sarà l’Assicuratore ad aiutarlo a definire al meglio la sua esposizione e tutte eventualità che possono minacciarlo.

In polizza vengono elencate anche le “Esclusioni”, per delimitare in maniera ancor più netta la copertura.

L’elenco degli aventi assicurati nella garanzia base può anche essere integrato con clausole aggiuntive.

LA FORMULA ALL RISK

All’opposto, quando la garanzia opera secondo questa logica non è previsto alcun elenco di eventi specifici.

La Compagnia risponde al verificarsi di ogni evento, tranne che di quelli che sono espressamente esclusi.

all risk

Il rischio è descritto in maniera ampia e generica, anche attraverso una serie di esempi che hanno solo una funzione esemplificativa e non esaustiva.

Per avere chiara l’ampiezza della copertura, all’Assicurato è sufficiente leggere l’elenco delle Esclusioni.

Basta assincerarsi che tra quelli esclusi non ce ne sia nessuno che lo riguardi e al limite integrare la copertura con garanzie aggiuntive.

DUNQUE È PREFERIBILE LA FORMULA RISCHI NOMINATI O ALL RISK?

Non c’è una risposta oggettiva, perché gli elementi da considerare sono tanti e diversi a seconda di ogni situazione.

Paragone

Possiamo ragionare su alcuni aspetti. 

Una garanzia espressa in forma All Risk è sicuramente di più facile lettura e interpretazione, in quanto non richiede un confronto incrociato di elenchi.

Consultare le Esclusioni è decisamente più immediato ed è già sufficiente per capire cosa verrà indennizzato e cosa invece non lo sarà.

Sempre a favore della forma All Risk dobbiamo considerare il vantaggio dell’onere della prova che si sposta a carico della Compagnia.

All risk

Sarà l’Assicuratore a doversi impegnare a ricondurre l’evento tra le esclusioni, se non ha intenzione di coprirlo.

Al contrario, nella forma Rischi Nominati è l’Assicurato a dover dimostrare che l’evento rientra tra quelli elencati, se vuole vederlo indennizzato.

Sotto il profilo del costo, invece, una garanzia Rischi Nominati è tipicamente meno onerosa di una All Risk, per via della minore esposizione della Compagnia nei confronti del rischio, coperto in maniera meno “estesa”.

Questi elementi vanno ponderati in funzione della complessità del rischio da cui vogliamo proteggerci ed anche dalla sua mutevolezza nel tempo.

In definitiva, la forma All Risk assicura una tranquillità” che non sarebbe possibile raggiungere attraverso una garanzia Rischi nominati.

UN ESEMPIO CONCRETO: LA POLIZZA RC PROFESSIONALE

Ogni Professionista, che appartena all’Area Sanitaria, Tecnica, Giuridica o a quella Economica, è costantemente esposto al rischio di innescare una richiesta di risarcimento a causa di un errore professionale.

all risk

Per obbligo di Legge, ma ancor più per tutela patrimoniale, ciascuno di loro deve dotarsi di una Polizza di Responsabilità Civile Professionale.

Cambiano le Leggi ed i Regolamenti, complicando sempre più spesso lo scenario lavorativo. 

 

Cambiano anche i tempi.

 

Pensa a quanto è aumentata la responsabilità di un Medico, anche di fronte ad una attività semplice come quella della vaccinazione.

Ed il più recente “consenso informato”? I Codici Bianchi alla dimissione dei Pazienti dal Pronto Soccorso?

Vogliamo cercare di volta in volta queste singole voci nell’elenco dei rischi inclusi quando ci accorgiamo di un nuovo aspetto del rischio?

Oppure ci sentiamo più tranquilli a conoscere le poche esclusioni della nostra Polizza?

La risposta è scontata (spero) e questa tranquillità dovrebbe valere anche un possibile maggior costo rispetto ad una soluzione con una logica diversa.

IN CONCLUSIONE

In presenza di un rischio che ci minaccia, è essenziale avere le idee ben chiare sul funzionamento dello strumento assicurativo che decidiamo di utilizzare per tutelarci.

Le soluzioni assicurative non sono tutte uguali, nel senso che non sono tutte ugualmente efficaci nella loro funzione di proteggerci.

Uno sguardo superficiale ed un giudizio che si ferma unicamente al prezzo potrebbe rappresentare un errore grave.

Affronta la questione con calma e attenzione, confrontandoti con qualcuno che ti dimostri di essere competente in materia.

Vogliamo parlarne insieme?

Parlarne non costa davvero nulla e ti arricchirai di UTILI INFORMAZIONI.

 


SONO A DISPOSIZIONE,
per questa e per qualsiasi altra esigenza assicurativa.

Chi sono

Alessio Cioeta

Intermediario Assicurativo


Se hai trovato utile questo articolo

CONDIVIDILO,

oppure

lascia la tua opinione in un commento.

TI RINGRAZIO IN ANTICIPO!

 

Se sei direttamente interessato

L’operatività della garanzia: Rischi Nominati e All Risk

Potrebbe anche interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *